L’islam a Modena è materia di insegnamento. O indottrinamento.

A San Felice su Panaro (Modena) la domenica c’è una scuola che non resterà chiusa. Il consiglio d’istituto della scuola elementare di via Montalcini ha deciso che fosse il caso di rendere più ricco il bagaglio culturale delle giovani menti. Alla domenica si terranno lezioni di islam, tenute e organizzate da un’associazione di volontariato, destinate a ragazzi nordafricani e mediorientali. Quanto è possibile stabilire il confine sottile fra cultura e indottrinamento, in questo e tanti altri casi? Fa bene all’integrazione una lezione separata di islam, la domenica?

Moschee chiuse per estremismo, l’Austria segna la strada

Sette moschee chiuse, sessanta imam espulsi. Il governo austriaco fa applicare la legge sull’islam che vieta la predicazione dell’odio e i finanziamenti dall’estero. Le moschee interessate sono tutte legate alla Turchia, che infatti ha protestato duramente. Ma l’obiettivo di Vienna è favorire un islam austriaco, colpendo il radicalismo islamico e l’ingerenza di altri Paesi.